Tecnologie di rete mobile

Diwebmaster

Tecnologie di rete mobile

internet-mobile tEsistono varie tecnologie di trasmissione per collegarsi alla Rete mobile con gli apparati di ultima generazione: ogni apparato mobile ha la possibilità di utilizzarne alcune o tutte…

 

Le tecnologie “tradizionali”

  • GSM (Global System for Mobile Communications)

Sviluppato come standard paneuropeo per la telefonia radiomobile digitale, il GSM è diventato il sistema radiomobile più utilizzato nel mondo. Utilizza le frequenze di 900MHz e 1800MHz in Europa, in Asia ed in Australia e le frequenze di 1900MHz negli USA e in America Latina

  • GPRS (General Packet Radio Service)

Tecnologia che permette la trasmissione dati “a pacchetto” sul GSM e costituisce il passaggio intermedio verso l’UMTS. Con il GPRS è possibile collegarsi ad Internet dal cellulare a una velocità molto maggiore (56 kbit al secondo) rispetto a quella disponibile precedentemente.

Il GPRS consente di navigare su Internet ed essere contemporaneamente raggiungibili da una chiamata telefonica. Utilizzato come alternativa alla copertura UMTS quando non vi è disponibilità di essa. Per la comunicazione vocale e’ sicuramente molto efficiente, molto meno per la trasmissione di dati

  • EDGE (Enhanced Data rates for GSM Evolution)

E’ un’evoluzione delle tecnologie GPRS e GSM e rappresenta un passo di avvicinamento verso le reti di terza generazione. EDGE è stata sviluppata per rendere la rete dati più efficiente (200 kbps).

Tim detiene l’esclusiva per questa tecnologia, attualmente utilizzata dalla quasi tutti gli smartphone BlackBerry in commercio. Con EDGE si può navigare su Internet, scambiare file on-line…

  • UMTS (Universal Mobile Telecommunications System)

E’ lo standard europeo di telefonia mobile di terza generazione. Con l’UMTS è possibile utilizzare dal proprio cellulare applicazioni come video on-demand, videogiochi o ascoltare musica ad alta fedeltà.

 

Con questa tecnologia è possibile inoltre scaricare dati con una velocità nettamente superiore alle precedenti, si possono effettuare videochiamate e anche gestire videoconferenze

HSPA: il futuro è ora…

L’HSPA (High-Speed Packet Access) è una famiglia di protocolli per la telefonia mobile che estendono e migliorano le prestazioni dell’UMTS. Questa tecnologia include l’HSDPA per la trasmissione dati in Downlink (verso l’utente) e l’HSUPA, per trasmettere dati in Uplink (verso la rete).

I protocolli HSPA sono un’evoluzione dell’UMTS che, in termini di prestazioni, apportano migliorie analoghe a quelle introdotte dall’EDGE rispetto allo standard GPRS.

I protocolli HSPA permettono prestazioni paragonabili ad una buona ADSL su rete fissa

  • Come funziona la tecnologia HSPA?

L’HSPA sfrutta essenzialmente due protocolli: HSDPA e HSUPA:

  • L’HSDPA permette di aumentare la velocità di trasmissione raggiungendo la velocità teorica di 14.4 Mbit/s; gli sviluppi attuali hanno raggiunto velocità di 7.2Mbit/s, con una massimo di 384 Kbit/s in up-link

  • L’HSUPA viceversa permette di migliorare le performance di up-link fino a 5.76Mbit/s teorici, gli sviluppi attuali hanno raggiunto velocità di 1.4Mbit/s. Recentemente l’HSPA è stato ulteriormente migliorato, introducendo nuove versioni indicate come HSPA Evolution (o HSPA+), in grado di offrire velocità di accesso fino a circa 50 Mbps

HSPA: vantaggi e possibili sviluppi

La tecnologia HSPA farà la parte del leone, negli anni a venire, nel mercato delle reti mobili a banda larga.

L’High-Speed Packet Access avrà maggiori possibilità di affermarsi nell’universo delle tecnologie a banda larga sui cellulari in versione mobile, e questo semplicemente perché è di fatto un aggiornamento delle attuali reti GSM e 3G.

Alcuni vantaggi:

  • Trasferimento veloce di contenuti multimediali generati dall’utente

  • Invio di e-mail con allegati di grandi dimensioni

  • Possibilità di creare piccole Reti di computer totalmente in mobilità

  • Migliore performance nell’utilizzo di applicativi e giochi interattivi on-line

Info sull'autore

webmaster administrator