Archivio dei tag TIM

Diwebmaster

Ricariche telefoniche via Bitcoin con Vodafone, TIM, Wind, 3 Italia, e altri: ecco come

Attraverso un servizio online è possibile ricaricare la propria SIM spendendo i propri Bitcoin. Nella pagina vi spieghiamo come fare

Se siete fra i fortunati che hanno investito sulle criptovalute agli albori è probabile che abbiate un consistente gruzzoletto nel vostro wallet. È anche probabile che non sappiate come spenderli e il servizio CryptoRefills vi dà la possibilità di farlo con le ricariche telefoniche. Si tratta infatti di un servizio funzionante in 150 nazioni e con 600 operatori mobili che consente di ricaricare il credito telefonico delle SIM prepagate con Bitcoin e altre criptovalute fra le più diffuse ad oggi in circolazione.

Ricariche telefoniche via Bitcoin con Vodafone, TIM, Wind, 3 Italia, e altri: ecco come

Come funziona? Per ricaricare una SIM con i vostri Bitcoin è sufficiente inserire il numero di telefono sul portale e, se è compatibile con il servizio, si potrà passare agli step successivi in cui inserire l’importo della ricarica ed effettuare il pagamento. Con alcuni operatori la ricarica è istantanea, con altri è necessario inserire un codice PIN che verrà fornito via e-mail insieme alle istruzioni per portare a compimento la ricarica. Il tempo di attesa è variabile: da pochi secondi a massimo 10 minuti.

Sul fronte della sicurezza, il team alla base di CryptoRefills promette di non avere accesso ai dati sui Bitcoin e a quelli che vengono richiesti per perfezionare la ricarica, facendo fede agli standard di sicurezza dell’Unione Europea e agli standard anti-riciclaggio. E quanto costa? CryptoRefills non prevede commissioni, anche se in alcuni paesi è necessario pagare l’IVA sulle ricariche telefoniche. È inoltre prevista, a totale discrezione dell’utente, la possibilità di iscriversi ad una newsletter periodica.

Fra le criptovalute supportate abbiamo, oltre ai consueti Bitcoin, anche il supporto delle soluzioni più celebri, come ad esempio Dogecoin e Litecoin. In Italia CryptoRefills è compatibile con tutti i maggiori player del settore: TIMVodafoneWind3 Italia e PosteMobile funzionano in maniera diretta, senza PIN, mentre per Lycamobile e Vectone Mobile è necessario inserirlo. Il servizio può essere utilizzato anche per ricaricare il credito sul servizio Viber. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.